Maltratta e picchia la moglie in un centro accoglienza di Atena Lucana. Arrestato 37enne nigeriano

































I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno arrestato un 37enne di origini nigeriane, già noto alle Forze dell’Ordine, per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

I militari della Stazione di Sassano, con l’aiuto del personale dell’Aliquota Radiomobile, sono intervenuti presso un centro di accoglienza per stranieri di Atena Lucana, dove l’uomo era ospitato insieme alla moglie connazionale ed al loro figlio di pochi mesi, sorprendendolo mentre aggrediva la donna che ha riportato varie contusioni al viso, medicate presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Le immediate indagini hanno consentito di risalire ad ulteriori passate aggressioni nonché a continui maltrattamenti patiti dalla vittima ad opera del marito, dal mese di dicembre 2017.






Il 37enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Lagonegro, in attesa di essere giudicato.

– Paola Federico –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*