L’oncologa Fabiana Cecere, originaria di Vietri di Potenza, ospite su Rai 2 a “Medicina 33”





































E’ stata la dottoressa Fabiana Cecere, oncologa dell‘Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma, originaria di Vietri di Potenza, l’ospite della puntata odierna di Tg2 Medicina 33 su Rai 2, nell’ambito dell’iniziativa denominata “Sportello Donna”.

Il programma ha voluto fare chiarezza sia sulle numerose fake news che girano in rete con cure a volte anche pericolose contro il cancro e che non hanno nulla di veritiero, ma anche sulle cure che riguardano i malati e la chemioterapia.

In studio, insieme all’oncologa vietrese, anche Erika Martinelli, collega dell‘Università Vanvitelli di Napoli che ha parlato più delle fake news, invitando tutti a verificare le fonti e non allarmarsi con le varie informazioni che girano in rete. Ha anche sottolineato che in questo caso i malati, talvolta fragili, rischiano di cadere nelle trappole della disinformazione.




L’oncologa vietrese Fabiana Cecere è intervenuta parlando della chemioterapia e delle varie forme tumorali: “Sulla chemioterapia – ha spiegato – sono migliorate molto le cure di supporto, non è più invasiva come prima, abbiamo tanti farmaci nuovi che controllano molti degli effetti collaterali. L’unico problema insoluto è quello della perdita dei capelli, che ricrescono dopo la fine della chemioterapia”.

L’oncologa si occupa di tumori polmonari: “Anche in questo caso sono tanti – ha spiegato in merito – esistono diverse forme di tumori polmonari che si trattano diversamente. Sicuramente le immunoterapie e terapie biologiche sono migliorate e si affiancano ai trattamenti chemioterapici”.

– Claudio Buono-

 

 

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*