L’imprenditore paraguaiano Vicente Scavone, originario di Tito, riceve l’onorificenza “Lucani Insigni” Il sindaco di Tito Graziano Scavone: "Orgoglio per la comunità"





























Vincenzo-Scavone-onoreficenza-Lucani-Insigni-VENOSA Vincenzo-Scavone-onoreficenza-Lucani-Insigni-TITO

Vicente Scavone, imprenditore di successo in Paraguay, originario di Tito, è stato insignito da una onorificenza nell’ambito della manifestazione “Lucani Insigni”, promossa dalla Regione Basilicata, che ogni anno premia le personalità lucane che si sono distinte per meriti raggiunti in campo sociale, scientifico, letterario e artistico.

Scavone vive in Paraguay ed è titolare di un gruppo di società operanti nel settore farmaceutico, della plastica e della grafica, con 800 dipendenti.





La manifestazione, che ha premiato anche altre personalità lucane, si è tenuta a Venosa nella chiesa di San Domenico. Successivamente a Tito la comunità titese, con il sindaco e tutta l’Amministrazione comunale, ha voluto salutare ed omaggiare l’illustre concittadino.

Queste le parole del primo cittadino Graziano Scavone: “La consegna dell’onorificenza a Vicente Scavone, imprenditore di successo in Paraguay, riempie di orgoglio la comunità titese e la comunità paraguayana. Un legame, quello con la comunità titese in Paraguay, che l’Amministrazione comunale ha voluto rinsaldare promuovendo, nel 2015 l’intesa con la Commissione Lucani nel mondo e l’associazione Ri-Crea, uno scambio culturale che ha visto 15 giovani titesi essere ospitati delle famiglie dei loro concittadini che vivono all’Assuncion e viceversa. Abbiamo così voluto recuperare le origini comuni, conoscere le storie dei tanti cittadini titesi emigrati all’inizio del novecento che hanno saputo farsi valere e portare in alto la bandiera della Città di Tito”.

Vicente Scavone da poco è stato nominato Consigliere economico del neo eletto presidente paraguaiano Horacio Cartes.

Durante la manifestazione sono stati premiati anche Giuseppe Lupo, Lorenzo Mazzeo, Pietro Laureano, Michele De Bonis, Savino Primucci e Franco Zaccagnino, oltre al premio alla memoria di Ignazio Olivieri.

– Claudio Buono –

Vincenzo-Scavone-onoreficenza-Lucani-Insigni-TITO-2 Vincenzo-Scavone-onoreficenza-Lucani-Insigni-TITO-3 Vincenzo-Scavone-onoreficenza-Lucani-Insigni-VENOSA-1

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*