L’EcoForum di Legambiente Campania fa tappa a Sassano e premia i Comuni Ricicloni





























Ha fatto tappa questa mattina, nel Palazzo Babino a Sassano, l’EcoForum di Legambiente Campania, organizzata in collaborazione con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per premiare i Comuni Ricicloni della XIII edizione di quella che da anni ormai è la principale iniziativa che riconosce i particolari meriti delle città che si distinguono per eccellenti percentuali di raccolta differenziata raggiunte annualmente.

Al tavolo dei lavori il sindaco di Sassano e Presidente del Parco Tommaso Pellegrino, l’assessore comunale all’Ambiente di Sassano Mario Trotta, Michele Buonomo, già presidente di Legambiente Campania, Raffaele Esposito, presidente Confesercenti Salerno, Giovanni Coscia, presidente ATO Salerno, Antonio Gallozzi di Legambiente e Carlo Di Domenico di Microambiente. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Sanza Vittorio Esposito, gli assessori comunali di Polla, Sala Consilina e Teggiano, Giuseppe Curcio, Vincenzo Garofalo e Maddalena Chirico.

L’attestato di merito di Comune Riciclone è andato a Sassano, primo nella classifica dei paesi tra i 1000 e i 5000 abitanti, Atena Lucana, Padula, Pertosa, Polla, Ottati, Rofrano, Corleto Monforte, Torre Orsaia, Tortorella, Morigerati, Monteforte Cilento e Roccagloriosa.





Abbiamo scelto di iniziare il nostro viaggio nell’economia sostenibile da Sassano – ha chiarito Michele Buonomo – perché si trova in uno dei 350 luoghi più importanti della Terra e nel 2016 ha raggiunto la migliore performance. Dobbiamo valorizzare questo territorio e le sue risorse, compresi i rifiuti, affinché i giovani possano decidere di vivere qui“.

Si è detto doppiamente orgoglioso il sindaco Pellegrino, “per la mia comunità e per il grande impegno profuso e poi perché il Parco è una delle aree in cui la media della gestione della raccolta differenziata è virtuosa e straordinaria“.

Sull’ipotesi della delocalizzazione delle Fonderie Pisano a Buccino il Presidente del Parco ha sottolineato: “Siamo pronti ad alzare barricate“.

Pellegrino ha poi annunciato che prossimamente sarà stipulato un accordo per la pulizia dei fiumi del Parco dagli pneumatici. L’EcoForum di Legambiente farà successivamente tappa a San Mauro Cilento e a Petina per premiare gli altri paesi ricadenti nel territorio di competenza del Parco.

– Chiara Di Miele –

  

























2 Commenti

  1. Giuseppe says:

    Anche Polla è tra i comuni premiati e che negli ultimi 4 anni e ha raggiunto performance di eccellenza con il 76.64% di differenziato.
    Peccato che nell’articolo non sia riportato.

    • Chiara Di Miele says:

      Abbiamo riportato i nomi dei Comuni Ricicloni riportati nell’elenco fornitoci da Legambiente nella giornata di ieri. Probabilmente conteneva soltanto quei Comuni che hanno raggiunto i risultati più alti di raccolta. Comunque non abbiamo problemi ad aggiungere anche Polla.

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*