Lavoro irregolare nei ristoranti del Potentino. Scoperti 5 lavoratori in nero, 20mila euro di sanzioni



























Si sono intensificati nei giorni a ridosso del Ferragosto i controlli per il contrasto al lavoro nero e all’impegno irregolare del personale nel settore della ristorazione nel Potentino.

A Pignola i Carabinieri della Compagnia di Potenza e il personale dell’Ispettorato del Lavoro hanno scoperto cinque lavoratori irregolari in tre ristoranti, adottato due provvedimenti di sospensione dell’attività ed elevato sanzioni amministrative per oltre 20mila euro.

Nel dettaglio, nel primo caso i militari dell’Arma e dell’Ispettorato hanno scoperto 3 lavoratori irregolari su 12 che lavoravano in un ristorante. Per il proprietario sanzioni amministrative per un totale di 11mila euro e provvedimento di sospensione dell’attività.







Nel secondo ristorante è stato scoperto un lavoratore irregolare su 2. Circa 11mila euro di sanzioni amministrative e sospensione anche in questo caso dell’attività imprenditoriale.

Nel terzo ristorante controllato è stato scoperto un lavoratore irregolare su 7, con una sanzione amministrativa di 3mila euro.

In totale, su 20 lavoratori controllati, 5 sono risultati irregolari, praticamente il 25 % del personale impegnato. I controlli dei Carabinieri e dell’Ispettorato continueranno anche in questi giorni.

– Claudio Buono –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*