Lavori pubblici a Sant’Arsenio, quattro novità cambiano il volto del paese





































Lavori pubblici, quattro novità cambiano il volto di Sant’Arsenio. La Regione Campania liquida i lavori di efficientamento energetico della Casa Comunale, risolvendo definitivamente la querelle tra azienda esecutrice e Comune. Partono i lavori all’ala sud dell’ex Ragioneria, di bonifica della discarica comunale e di sistemazione della palestra di via Florenzano, per oltre 4 milioni di euro.

Per quanto riguarda i lavori di efficientamento energetico della Casa Comunale, dopo una lunga e laboriosa trattativa l’Amministrazione, guidata dal sindaco Donato Pica, ha ottenuto dalla Regione Campania un finanziamento di 1 milione e 63mila euro con decreto dirigenziale 86 del 6 agosto scorso. Grazie alla tenacia della maggioranza di “Insieme per Sant’Arsenio”, che ha esibito a Napoli tutta la documentazione necessaria, si potrà concludere la querelle con l’azienda che aveva eseguito e consegnato i lavori già da qualche anno, evitando liti e pignoramenti.

I lavori di demolizione integrale e ricostruzione della struttura a sud del teatro comunale “G. Amabile” (ex Ragioneria) sono stati finanziati lo scorso 14 agosto con 1 milione e 460mila euro circa. La demolizione dell’opera che versava in stato di completo abbandono da diversi anni avverrà lunedì 10 settembre. L’azienda appaltatrice si impegna a consegnare i lavori entro 300 giorni, circa 10 mesi. Al termine dei lavori l’immobile sarà sede della nuova scuola media con annessa palestra.





Non senza difficoltà ma con la consueta tenacia, si è giunti ad un finanziamento per la necessaria bonifica dell’ex discarica comunale in località “Difesa”, nei pressi dell’isola ecologica comunale. L’ammontare del finanziamento è di 853mila euro più oneri per la sicurezza. Sui terreni sanati sarà posto un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica 100% pulita.

Infine, tornerà presto come nuova la palestra delle comunali di via Florenzano. Il tutto grazie ad un importante finanziamento di 725mila euro più oneri per la sicurezza.

Si trattava di problematiche annose ed urgenti – ha dichiarato il sindaco Donato Pica – che non poco condizionavano lo sviluppo e le attività del nostro paese. A poco più di un anno dall’insediamento della mia maggioranza portiamo a compimento quattro punti cruciali del nostro programma. Confidiamo nella svolta che questi cantieri porteranno per il progresso sociale ed economico di Sant’Arsenio”.

– Paola Federico –

  





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*