La Provincia di Potenza tra le 3 migliori buone pratiche a livello mondiale per lo sviluppo sostenibile





























Importante riconoscimento per la Provincia di Potenza, che è stata scelta come una delle tre migliori buone pratiche, a livello mondiale, relativamente “alle strategie ed alle azioni di implementazione delle agende di sostenibilità globali”.

Il riconoscimento arriva nell’ambito di una competizione internazionale lanciata da Cities Alliance, la partnership globale delle città ed Autorità Locali per lo sviluppo sostenibile. Si tratta per l’Ente di un altro prestigioso tassello, visto che come rappresentante del gruppo delle Autorità Locali, ha già fornito un contributo importante, per la redazione del Protocollo di Sendai, all’Agenda sullo Sviluppo Sostenibile ed all’Accordo di Parigi sul Clima.

Ascoltiamo la voce dei territori e valorizziamo i 100 Comuni e le comunità – ha sottolineato il presidente della Provincia, Nicola ValluzziAnche quando si raccolgono risultati così importanti è necessario mantenere comportamenti istituzionali sobri e responsabili non perdendo mai di vista ciò che invece non si è riusciti ancora a realizzare”.





Valluzzi ha inoltre reso noto di aver ricevuto un invito ufficiale per presentare, a livello internazionale, la propria esperienza nell’ambito dell’High Level Political Forum che si terrà nelle prossime settimane a New York presso la sede dell’Onu, durante un workshop sul tema “Realizzare gli SDG nelle città: allineare conoscenze, strumenti e quadri di monitoraggio”. Valluzzi e il dirigente dell’Ufficio Pianificazione, Alessandro Attolico, parteciperanno all’iniziativa in video-conferenza.

La Provincia negli ultimi anni si è resa protagonista di importanti azioni di strategia comune.

– Claudio Buono –

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*