“La bici di Antonio è al cimitero”, ma i controlli frenano le speranze di ritrovare il giovane scomparso

































 

Si è conclusa con un nulla di fatto la perlustrazione dei Carabinieri della Stazione di Buonabitacolo, al comando del Maresciallo Mirabella, effettuata nel cimitero comunale di Buonabitacolo.

I militari sono stati allertati da una segnalazione anonima che riportava della presenza della bicicletta di Antonio Pascuzzo, il giovane scomparso ormai da una settimana. L’intera area cimiteriale è stata perlustrata, ma nulla è stato ritrovato.






Si tratta dell’ennesima, purtroppo infondata, segnalazione di avvistamento del giovane.

In queste ore, è al vaglio degli inquirenti, supportati dalla Stazione dei Carabinieri di Caggiano, l’ennesima segnalazione di un giovane che avrebbe avvistato Antonio presso un terminal bus di Polla qualche giorno fa.

Ore di angoscia stanno accompagnando il piccolo comune valdianese nella speranza di ritrovare il 18enne.

Nelle prossime ore potrebbe esserci una nuova riunione tra Forze dell’Ordine, Protezione Civile e Comune per coordinare le ricerche attraverso la Prefettura. Ricerche che dovrebbero, probabilmente, tramutarsi in una perlustrazione dei fondali del fiume Calore.

– Claudia Monaco –


  • Articoli correlati

12/04/2018 – Giovane scomparso a Buonabitacolo. Il padre: “Ho la speranza di riabbracciare mio figlio Antonio”

11/04/2018 – “La Vita in Diretta” a Buonabitacolo e le ultime immagini di Antonio Pascuzzo prima della scomparsa





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*