“Io Non Rischio”, a Potenza la campagna di prevenzione per imparare a difendersi dalle calamità naturali



































Dialogare con i cittadini per metterli al corrente dei rischi e far capire come comportarsi in caso di emergenza, oltre alle precauzioni da adottare mettendo in atto le buone pratiche di protezione civile.

Questa la mission di “Io Non Rischio” che ha visto protagonisti, in piazza Matteotti a Potenza, i volontari lucani della Pubblica Assistenza Anpas di Villa d’Agri, del gruppo “Angels di Picerno” e i colleghi della Protezione Civile di Vietri di Potenza, insieme al personale dell’Ufficio di Protezione Civile della Regione Basilicata.

La campagna di comunicazione nazionale, dal 2011, è promossa e realizzata dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Anpas, Ingv e Reluis.







I volontari, prima di scendere in piazza, hanno seguito nel tempo un percorso formativo, diventando comunicatori. A pochi passi dal Municipio, tanti i cittadini che si sono avvicinati ai gazebo, con i volontari che hanno informato, a partire dai più piccoli, sui rischi naturali come terremoto e alluvione.

“Questa iniziativa è prevenzione di fronte ai grandi eventi che purtroppo accadono – ha dichiarato Francesco La Regina dell’Ufficio di Protezione Civile regionale – è importante saper comunicare i rischi e spiegare come comportarsi. Per questo motivo abbiamo formati dei volontari che comunicano con i cittadini nel modo migliore per interagire al meglio e spiegare in maniera facile e diretta le buone pratiche”.

I volontari hanno distribuito dei pieghevoli informativi, anche perché l’obiettivo dell’evento è quello di comunicare bene e conoscere nei dettagli i rischi per difendersi.

– Claudio Buono –

  

































Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*