In auto con oggetti preziosi rubati ai clienti di un locale ad Atena Lucana. 6 persone denunciate



























Sei persone, tra cui due donne, provenienti da Torre del Greco e dai paesi limitrofi dell’hinterland napoletano sono state denunciate questa notte dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Capitano Davide Acquaviva.

Tutto è partito dalla segnalazione di un ragazzo calabrese che, mentre trascorreva il sabato sera ballando in un palatenda di Atena Lucana,  si è accorto di aver subìto lo scippo di una collanina d’oro che portava al collo.

Il malcapitato, insieme ad altre persone che hanno subìto nel corso della serata il furto di preziosi, ha segnalato il fatto al 112 e l’intervento repentino dei militari dell’Aliquota Radiomobile ha permesso dopo poco tempo di fermare a Sala Consilina, nei pressi del Terminal Bus, una Fiat Bravo con a bordo i sei giovani che avevano anticipatamente abbandonato il locale dirigendosi presso l’area di servizio per contabilizzare il bottino e fare rientro a casa. I Carabinieri hanno trovato e sequestrato diversi monili in oro, per un valore di circa 3.000 euro.






In seguito è avvenuta la restituzione della catenina, del valore di circa 800 euro, al 20enne di Castrovillari.

I sei giovani sono stati denunciati per ricettazione.

– Chiara Di Miele –

 



























Un commento

  1. zinedine zidane says:

    Strano…”hinterland napoletano” ….

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*