Il sottosegretario di Stato Angelo Tofalo visita Sasso di Calstalda, paese d’origine della sua famiglia





































Visita a Sasso di Castalda per il deputato Angelo Tofalo (M5S), sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa. Come ogni anno ha fatto visita al paese di origine dei suoi nonni e del padre.

Ma è stata anche una visita istituzionale. Nel comune del “Ponte alla Luna” ha incontrato il sindaco Rocchino Nardo, il vicesindaco Rocco Stella e l’assessore Antonietta Colangelo, che lo hanno aggiornato su tutta la situazione attuale del Comune. A partire dalla problematica della raccolta dei rifiuti a quella dell’accoglienza regolata dei migranti, dallo sviluppo del territorio attraverso il turismo all’accurata gestione di spazi per una caserma dei Carabinieri. Insieme a Tofalo, anche il padre.

Con il sottosegretario Tofalo – ha sottolineato il sindaco Nardo – siamo convenuti sul fatto che la linea del Governo Conte ricalca la nostra linea sui migranti, che mette al centro una vera integrazione. Abbiamo discusso sull’avvio di progetti di pubblica utilità e sul rispetto del numero per l’ospitalità. Abbiamo anche discusso di sicurezza e turismo e su quanto c’è da fare anche per allargare l’offerta turistica”.







Un incontro importante e costruttivo”, ha concluso il primo cittadino sassese, tra l’altro anche parente del sottosegretario Tofalo che ha definito gli amministratori sassesi come “persone semplici ma competenti, persone che si son rimboccate le maniche e attivate per migliorare la propria comunità“.

Per il deputato, accompagnato dal sindaco, anche una visita al castello e all’area che ospita il macro-attrattore del Ponte alla Luna. Poi una visita al cimitero per salutare i nonni e il trasferimento a Salerno per il Meetup con gli Amici di Beppe Grillo.

– Claudio Buono –

  

































Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*