Il Presidente Canfora percorre l’ex S.S.19 ter per verificare le condizioni della strada e del viadotto























  

Questa mattina il Presidente della Provincia Giuseppe Canfora ha percorso la strada ex S.S. 19 ter da Polla ad Auletta per visionare, insieme a Domenico Ranesi, Dirigente del settore Viabilità della Provincia di Salerno, i punti in cui i lavori di manutenzione necessitano di maggiore priorità.

Durante il percorso, il Presidente si è fermato in Località Cangito, nel territorio di Caggiano e insieme a Ranesi, ha osservato le condizioni del viadotto.







Presenti all’incontro il sindaco di Auletta, Pietro Pessolano, il vicesindaco di Caggiano, Modesto Lamattina che, insieme all’assessore della Comunità Montana Tanagro, Alto e Medio Sele, Antonio Addesso hanno illustrato le criticità connesse alla viabilità lungo il tratto di strada dell’ex S.S. 19 ter.

“Il Ministero dell’Interno chiede di effettuare, entro 15 giorni, una perizia su tutto il tratto stradale della provincia salernitana, ma la cosa non è semplice poiché la nostra provincia è composta da 2500 km di rete stradale, di cui 800 ponti – dichiara il Presidente Giuseppe Canfora – Il censimento delle strade e ponti rappresenta un importante passo in avanti, ma per verificare tutti i viadotti occorrono almeno 10 anni e soprattutto risorse umane, di cui al momento nessuna Provincia italiana dispose a causa delle riforme scellerate. Dei ponti presenti sulla rete stradale provinciale, 5 necessitano di interventi prioritari, senza dimenticare che alcuni tratti di strada sono di competenza dell’Anas e provvederemo ad effettuare le opportune segnalazioni.”

Da qualche giorno è partita da parte dell’Ente provinciale salernitano, una verifica strutturale delle strade per comprendere la manutenzione da effettuare e predisporre gli interventi. Tra i 5 viadotti segnalati vi sono il viadotto Massavetere a Caggiano, uno a Montesano sulla Marcellana e un viadotto a Palinuro.

– Rosanna Raimondo –



























2 Commenti

  1. Non si comprende il perché di questo sopralluogo su una strada la SR 19 TER che, entro qualche mese DEVE essere RICONSEGNATA all’ANAS ridiventando SS 19 TER. Cosa scriveranno al Ministero dell’Interno riguardo alle condizioni della strada e dei ponti il Dott. Giuseppe CANFORA,MEDICO CHIRURGO, Specialista in Anestesia e Rianimazione ed il dott. Domenico RANESI, DOTTORE AGRONOMO-FORESTALE, laureato in Scienze Forestali? Nemmeno gli ARCHITETTI possono occuparsi “dei lavori relativi alle vie e ai mezzi di trasporto, di deflusso e di comunicazione… nonché in generale alle applicazioni della fisica”( Regio Decreto 2537/1925,tuttora in vigore, articolo 51,Oggetto e limiti per le professioni di ingegnere ed architetto). Aspettiamo un sopralluogo IMMEDIATO da parte degli INGEGNERI dell’ANAS!

    • Alla domanda:”ma lei s’intende anche di ponti e viadotti?” la risposta é stata:”…ho 50giga di traffico web e Wikipedia…veda un po’ lei…”

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*