Il Consiglio comunale di Tito approva la denominazione comunale d’origine (De. Co)





























Nella seduta consiliare di ieri 10 luglio, è stato approvato, all’unanimità, il “Regolamento per la valorizzazione delle Attività Agro- Alimentari tradizionali locali. Istituzione della De.Co. Denominazione Comunale di Origine e utilizzo del marchio Garantito”.
Lo comunica con una nota l’amministrazione comunale di Tito.
Potranno ricevere il marchio De.Co., grazie al lavoro di una commissione che verrà nominata a breve, tutte quelle produzioni storiche e locali relative a un prodotto agricolo, una lavorazione artigianale, un processo produttivo e una preparazione enogastronomica della tradizione in ambito comunale, la cui tipicità è documentata da scritti, articoli storici o usi, che possono testimoniare un legame storico- culturale inequivocabile con il territorio.
Tutti i prodotti riconosciuti come De.Co. potranno utilizzare anche il marchio “Garantito”, che potrà essere richiesto anche per servizi di ristorazione/ricettivi e prodotti tipici dell’artigianato locale, purché sia dimostrabile un legame tradizionale con il territorio, ma anche da associazioni locali che vogliono inserirlo nei loro supporti.
Questo consentirà a tutti i produttori locali di essere inseriti in una rete comunicativa locale e non solo che avrà anche una piattaforma web dove sarà possibile conoscere quelle che sono i prodotti tipici titesi.
Si tratta di un percorso di valorizzazione delle nostre produzioni iniziato nel 2015 con lo spettacolo ‘Il Buono che racconta’ che, grazie al lavoro dell’associazione Anspi, ha portato in scena le nostre tradizioni enogastronomiche – si legge nella nota – Proseguito poi con la valorizzazione dell’antica tradizione degli orti, portata avanti da numerosi cittadini proprietari di terreni a valle del nostro paese e dall’attività dell’associazione Ri-crea, che annualmente segue l’antica tradizione della “duvada” e ogni anno mette in vetrina i prodotti di questi orti con una festa che quest’anno si terrà l’11 agosto. A tutte queste iniziative si aggiunge il percorso enogastronomico “Centro in tavola”, ormai giunto alla 5° edizione, realizzato in collaborazione con la Pro Loco di Tito, nel corso del quale, quest’anno (25 e 26 agosto) ci auspichiamo possano essere presentati i primi due prodotti De.Co. su cui, già da domani, ci metteremo a lavoro per il rilascio del riconoscimento: “l’ acciadura” e “li strascnadi cu la menta e cruscchi”.

– Miriam Mangieri –




































Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*