Il 15 settembre a Capaccio firma della Dichiarazione di Paestum per la nascita di un distretto culturale





























70x100_via_torricelleCon la ‘Dichiarazione di Paestum‘ tracceremo le linee guida per dare vita nella nostra magica terra al più importante distretto culturale turistico del Mezzogiorno d’Italia e del Mediterraneo“. L’assessore alla Cultura del Comune di Capaccio Paestum preannuncia la firma del documento strategico, “Dichiarazione di Paestum”, che sarà redatto e sottoscritto al termine della due giorni di incontri e di tavoli di lavoro, 14 e 15 settembre, in programma a Capaccio Paestum, in collaborazione con la Regione Campania, la Fondazione Giambattista Vico-Istituto di Alta Cultura e l’Associazione “Club Giuristi dell’Ambiente”.

Nei due giorni, che si svolgeranno presso il Museo Archeologico di Paestum, saranno impegnati i più importanti giuristi e studiosi delle dinamiche relative alla cultura Classica e ai distretti culturali turistici e dei siti UNESCO.

L’istituzionalizzazione di un distretto culturale, che vedrà Capaccio Paestum capofila aggiunge l’assessore alla Cultura, Claudio Aprea – consentirà di mettere in campo delle strategie in grado di generare degli effetti duraturi nella rigenerazione di più filiere, per l’appunto da quello culturale a quello ambientale, passando per il turismo dell’accoglienza e dell’enogastronomia“.







Da Paestum, quindi, partirà anche un appello all’UNESCO per iniziare una campagna di sensibilizzazione sulla cultura Classica, un altro grande patrimonio in dispersione.

La cultura Classica – conclude Aprea – deve essere intesa come un’occasione di sviluppo per tutto il territorio con un percorso trasversale dalla costa all’entroterra che, solamente attraverso modalità innovative e creative, potrà consentirci di uscire dal limbo del proclamato e produrre valore“.

– Paola Federico –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*