Hacker iraniani colpiscono il sito del Comune di Vallo della Lucania. Online l’emblema di Allah





























Il sito istituzionale del Comune di Vallo della Lucania è stato preso di mira dagli hacker. Nello specifico si tratterebbe di un sedicente gruppo di pirati informatici iraniani.

Tentando di collegarsi all’indirizzo ufficiale, infatti, agli utenti è apparsa l’immagine della bandiera dell’Iran con le mezzelune che formano il nome “Allah” e la scritta “Allahu Akbar” ripetuta per 22 volte. Sull’immagine è scritto in lingua inglese che il sito del Comune è stato hackerato da “Mamad Warning“, compare l’hashtag #Persian Hackers e un indirizzo email a cui si consiglia di rivolgersi.

Subito i tecnici addetti alla manutenzione del sito si sono messi all’opera per ristabilirne la funzionalità.








Non è la prima volta che in Italia lo stesso gruppo manda in tilt un sito istituzionale di un ente. Nell’aprile dello scorso anno, infatti, “Mamad Warning” per qualche ora ha hackerato il sito del Comune di Luino, in provincia di Varese.

– Chiara Di Miele –





























Un commento

  1. Tutto nella norma, visto che in Italia nessuno spende in sicurezza informatica

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*