Gli studenti del “Pomponio Leto” di Teggiano ricevuti dal filosofo Umberto Galimberti a Sassuolo Il noto filosofo parteciperà alla Settimana della Filosofia organizzata dall'Istituto di Teggiano































Il filosofo Umberto Galimberti ha incontrato una delegazione degli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, ai quali aveva dato appuntamento in occasione del Festival della Filosofia conclusosi ieri a Modena.

Impegno mantenuto – ha riferito il professore Enrico Vricella che ha accompagnato i giovani studenti in Piazza Garibaldi a Sassuolo dove era fissato l’appuntamento – Abbiamo avuto il grande onore di avere un colloquio privato con il professore Galimberti, a cui abbiamo consegnato il catalogo delle precedenti edizioni della Settimana della Filosofia e dei libri sulla storia e l’arte di Teggiano. E’ stato estremamente cortese ed ha accettato l’invito a partecipare alla ‘nostra’ Settimana della Filosofia a Teggiano”.

Dopo aver ascoltato gli studenti del “Pomponio Leto”, Galimberti si è complimentato, dando loro appuntamento a Teggiano. “Sul finire della prossima stagione invernale sarò a Napoli per una conferenza– ha detto Galimberti- In quell’occasione mi allungherò fino a Teggiano, per condividere il lavoro che state facendo. Bravi e complimenti alla vostra scuola”.






Nel corso del Festival della Filosofia svoltosi a Carpi, Modena e Sassuolo, i giovani studenti dell’Istituto Superiore di Teggiano hanno partecipato a seminari, convegni e laboratori, alla presenza dei più grandi filosofi di fama nazionale ed internazionale tra cui, oltre a Galimberti, Maria Michela Sassi, Judith Revel, Dan Sperber, Remo Bodei, Salvatore Natoli, Julian Nilda-Rűmmellin e Stefano Massini.

– redazione –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*