Furto in un’abitazione a Contursi Terme. Rubati monili in oro e denaro Il consigliere Franco Rosa:"La gente vive nel terrore"





























Ancora furti nella Valle del Sele dove l’ultimo episodio è accaduto in Località San Pietro a Contursi Terme, lungo la strada provinciale che collega la stazione ferroviaria con il centro abitato.

Erano da poco passate le 19.30 quando un gruppo di delinquenti, approfittando dell’assenza dei proprietari, ha forzato le barriere di protezione in ferro delle finestre di una casa e ha messo a segno un furto. In meno di trenta minuti, i ladri hanno rubato un bottino del valore di diverse migliaia di euro consistente in danaro contante, gioielli e monili in oro.

Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati gli stessi proprietari, una coppia di 40enni, rientrati a casa qualche minuto dopo.





Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Contursi Terme diretti dal Maresciallo Bruno Sacchinelli.

Si tratta dell’ennesimo caso di furti. Solo qualche giorno fa infatti, i ladri hanno messo a segno un furto all’interno di una fabbrica della Zona Industriale di Contursi dove è stata rubata un’auto aziendale.

Ma l’emergenza furti riguarda anche a Colliano, Oliveto Citra, Valva e Sicignano degli Alburni, dove un gruppo di ladri da circa un mese ha preso di mira le abitazioni situate nelle zone di campagna.

I cittadini vivono nel terrore – spiega il consigliere comunale di minoranza Franco Rosa Urge una riunione sulla sicurezza tra sindaco, consiglieri comunali, prefetto e Forze dell’Ordine, per stabilire le misure da adottare affinché si possa garantire un minimo di tranquillità alla nostra città“.

– Mariateresa Conte 

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*