Forti emozioni per la Passione di Cristo al centro di “Padula è Gerusalemme” con l’attore Pietro Sarubbi



















Si è svolto ieri pomeriggio a Padula, all’ingresso principale della Certosa di San Lorenzo, l’evento teatrale “Padula è Gerusalemme”. Una rappresentazione particolare della Passione di Cristo, con la presenza, nelle vesti dell’apostolo Pietro, dell’attore di “The Passion” Pietro Sarubbi.

Circa 120 le persone che hanno partecipato tra figuranti, attori dilettanti e professionisti, tecnici di scena e fotografi. Gli attori hanno intrattenuto il pubblico numeroso per tutta la durata dello spettacolo, nonostante la temperatura particolarmente rigida. Diversi e toccanti sono stati i momenti significativi della rappresentazione, che hanno raccontato intensamente la storia vissuta da Gesù: l’ingresso a Gerusalemme, l’ultima cena, il processo dinanzi a Pilato.

Molto emozionanti poi, i momenti della crocifissione e della resurrezione, impersonati con grande bravura ed espressività dagli attori.






Ringrazio quanti hanno lavorato alla rappresentazione della storia di Cristo – ha sottolineato il parroco don Giuseppe Radescaviviamo questo momento come uno slancio di fede che parte dal cuore e si comunica a tutte le persone presenti”.

Un ringraziamento speciale va a tutti i partecipanti– ha dichiarato il sindaco Paolo Imparato–  alla comunità venuta ad assistere, ai figuranti, al parroco e a tutti quelli che si sono impegnati a portare lo spettacolo nella splendida location della Certosa. In particolare saluto con affetto l’attore Pietro Sarubbi che ci onora della sua presenza”.

Singolare, infine, anche “La storia di Pietro”, un monologo recitato da Sarubbi, inserito nella rappresentazione e facente parte dello spettacolo “Seguimi. Il mio nome da oggi è Pietro” interpretato dallo stesso attore.

– Gianluca Calenda –

  























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*