Fitta online una casa vacanza ad un 50enne di Battipaglia ma è una truffa. Denunciato 30enne





































Questa mattina, i poliziotti dell’Ufficio del Commissariato di Polizia di Stato di Battipaglia, diretti dal Vice Questore Immacolata Acconcia, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Foggia per il reato di truffa, un 30enne residente a Cerignola, già destinatario di numerosissime segnalazioni per fatti analoghi.

Il pregiudicato è stato individuato dagli agenti di Polizia a conclusione di un’attività d’indagine avviata a seguito di una denuncia sporta da un 50enne battipagliese che lo scorso mese di agosto, nel visitare un sito internet specializzato in annunci, aveva notato un’inserzione che riguardava il fitto di una casa vacanza per il periodo 18/26 agosto 2018 al costo di 900 euro.

Interessato all’offerta, il 50enne aveva contattato l’affittuario e concordato il fitto e le modalità di pagamento da eseguire tramite bonifico con versamento su conto corrente indicato nella circostanza.




Effettuato il pagamento, l’uomo aveva cercato inutilmente di contattare il sedicente locatario, il quale subito dopo l’accredito della somma si era reso irreperibile. Gli agenti sono risaliti al titolare dell’utenza telefonica utilizzata dall’inserzionista per la trattativa e hanno identificato il titolare del conto corrente abbinato alla postpay evolution sul quale era stata accreditata la somma.

L’attività investigativa ha permesso d’individuare e denunciare il truffatore seriale che aveva messo a segno numerosi colpi su tutto il territorio nazionale con inserzioni sul sito internet Subito.it, concernenti il fitto di case vacanze.

– Claudia Monaco –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*