Ferrovia Sicignano-Lagonegro. Incontro del Comitato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti





































Nella giornata di ieri, il Comitato per la riattivazione della Sicignano-Lagonegro ha tenuto un incontro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti avente come oggetto il futuro della tratta ferrata. Ricevuti dal segretario particolare del ministro Maurizio Lupi, l’on. dott. Marcello Di Caterina, alla presenza dell’ex assessore ai trasporti della Provincia di Salerno, Avv. Lello Ciccone che ha reso possibile l’incontro, gli esponenti del Comitato hanno avuto modo di fare le loro proposte sulla strada da seguire per arrivare alla riattivazione immediata del primo tratto funzionale tra Sicignano e Polla (28 km).

Il dott. Di Caterina ha assunto l’impegno di convocare un tavolo nazionale attorno al quale riunire tutti gli attori aventi potere decisionale sulle sorti della Sicignano-Lagonegro. Il vertice sarà l’occasione per suddividere le responsabilità al fine di agire concretamente sul ripristino del primo tratto di linea.

“Con un faccia a faccia schietto e diretto – dichiarano gli esponenti del Comitato – sarà impossibile assistere a balletti, false promesse e scaricabarile (come accade da anni grazie ad una classe politica che si impegna e poi dimentica di averlo fatto) e al termine della riunione verranno poste delle scadenze entro le quali aggiornare l’iter burocratico e continuare a muovere passi concreti verso un ripristino fortemente richiesto da una Comunità stanca di promesse e menzogne. La strada intrapresa è quella giustaconcludono anche se non bisogna farsi illusioni e aspettare i fatti per capire se finalmente dopo quasi trent’anni si è giunti ad una svolta per il destino della Sicignano-Lagonegro. Solo un impegno forte e costante, capacità diplomatiche e assenza di condizionamenti da logiche esterne alla nostra, hanno fatto sì che semplici cittadini arrivassero a portare la volontà delle comunità valdianese e lucana nei palazzi decisionali”.







– redazione –


 































Comments are closed.