Elezioni politiche. Marzia Ferraioli si presenta a Vallo della Lucania accompagnata da Mara Carfagna "Bisogna rimboccarsi le maniche per rilanciare la nostra terra"





























Perdifumo, Sessa Cilento, Battipaglia, Vallo della Lucania. Marzia Ferraioli, la professoressa universitaria scelta da Forza Italia come espressione della società civile, continua a macinare tappe nella provincia di Salerno, dove è candidata sia al proporzionale sia all’uninominale nel vasto collegio di Agropoli che comprende gli Alburni, il Cilento e il Vallo di Diano.

A Vallo della Lucania, al Teatro De Bernardinis, insieme a Costabile Spinelli, candidato al Senato, e a Mara Carfagna, Ferraioli chiama a raccolta tutti per il rush finale.

Dobbiamo portare a casa gli ultimi voti che ci mancano, il centrodestra è consolidato e sarà in grado di governare il Paese – dichiara la docente di Procedura penale – il PD, al contrario, discute di possibili alleanze con i 5 Stelle che hanno alimentato la cattiva politica”. Proprio per questo la candidata di Forza Italia lancia un appello contro l’astensionismo e si rivolge in particolare ai giovani che potrebbero votare per la prima volta e sono tentati dal non farlo. “Non si può – avverte – rinunciare alla sovranità popolare, la politica va gestita dal popolo che è sovrano.





A Vallo della Lucania Mara Carfagna ringrazia i candidati di Forza Italia. “Mi farò garante del vostro impegno – assicura – c’è bisogno di una squadra così , finalmente torneremo al governo del Paese”.

Conclusa quest’ultima domenica di campagna elettorale Marzia Ferraioli farà di nuovo tappa in diversi comuni del collegio dov’è candidata e nell’area che la vede in lizza al proporzionale. “Il mio impegno è ascoltare tutti – ha spiegato più volte la prof universitaria dalla sua pagina Facebook con lo slogan #levostreideeilmioimpegno con le foto dei tanti comuni già visitati – Bisogna rimboccarsi le maniche per rilanciare la nostra terra spiega nella sintesi dei punti programmatici indicando tre priorità: sgravi fiscali per le imprese che assumono giovani a tempo indeterminato, nuove infrastrutture e collegamenti moderni, più risorse per cultura e turismo.

– Chiara Di Miele –


– spazio elettorale autogestito –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*