Eboli: Tentano di speronare due auto della Polstrada per fuggire, inseguiti e bloccati cinque rumeni



































Furto, ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi. Sono i reati contestati ai cinque cittadini rumeni arrestati questa mattina dalla Polizia Stradale di Eboli,  nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione di reati, predisposti dal Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Salerno, dottoressa Grazia Papa.

Nello specifico,  il Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina ha segnalato il transito di un autocarro Ford ed una Seat Ibiza rubati. Immediatamente, tre equipaggi della Sottosezione Polizia Stradale di Eboli, coordinati dal Comandante Antonio Quaranta, sono rimasti in attesa del transito dei veicoli segnalati. Dopo un inseguimento, durante il quale i veicoli hanno tentato di speronare le auto della Polizia, i cittadini rumeni, tutti pluripregiudicati, sono stati fermati degli uomini della Polstrada.

All’interno dei mezzi sono stai rinvenuti attrezzi agricoli e meccanici, tutti di provenienza furtiva e numerosi oggetti atti allo scasso. Le persone fermate e i veicoli sono stati condotti negli uffici della Polstrada di Eboli, per accertare che tutta la merce rinvenuta era stata rubata la notte scorsa a Corigliano Calabro.







Al termine delle operazioni di rito, i cinque rumeni sono stati condotti al carcere di Fuorni e arrestati. Nei prossimi giorni, i veicoli e la merce verranno restituiti ai legittimi proprietari.

– redazione –


 































Comments are closed.