Eboli: al via la XV Maratona di San Padre Pio. Fondi per una casa di accoglienza per sacerdoti anziani

























La Maratona di San Padre Pio taglia il traguardo della XV edizione e rilancia il tema dello sport collegato con fede e solidarietà. L’edizione 2018 è stata presentata questa mattina nell’aula consiliare del Comune di Eboli alla presenza dei dirigenti della Free Runner, che organizza l’evento, il sindaco di Eboli Massimo Cariello, l’assessore Anna Senatore, che sarà presente a San Giovanni Rotondo con la comitiva dei tedofori maratoneti in rappresentanza del Comune di Eboli, ed il consigliere comunale Cosimo Naponiello.

Obiettivo della XV edizione della maratona sarà la realizzazione della “Domus Sacerdotalis San Pio”, una casa di accoglienza per sacerdoti anziani a San Giovanni Rotondo.

Il traguardo della quindicesima edizione è un momento significativo, frutto di entusiasmo ed impegno – ha commentato il primo cittadino – Gli organizzatori hanno una visione ampia degli obiettivi e negli anni hanno favorito la realizzazione di una rete territoriale, fino allo stretto rapporto tra Eboli e San Giovanni Rotondo. Un risultato straordinario che testimonia del livello delle associazioni ebolitane e delle loro attività“.







La comitiva partirà per San Giovanni Rotondo domani, sabato 8 settembre, il giorno dopo la partenza dei tedofori verso Eboli, impegnati in un percorso di oltre 200 chilometri, che attraverserà tre regioni e 19 comuni, fino all’arrivo ad Eboli la sera di domenica 9 settembre.

Il traguardo della quindicesima edizione ci emoziona – ha detto il presidente Free Runner, Mario Di DonatoUn grande traguardo, raggiunto grazie a molte collaborazioni, all’impegno dei tedofori, alla vicinanza delle istituzioni ed al supporto dell’Amministrazione comunale di Eboli, attraverso il sindaco Cariello che ci è vicino da sempre“.

– Paola Federico –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*