Eboli: 64enne muore per una diagnosi sbagliata. Indagati quattro medici































Sono quattro i medici dell’Ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli  indagati per omicidio colposo, dovuto ad una probabile diagnosi sbagliata. Dopo quattro giorni di calvario, infatti, è morto giovedì scorso all’Ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno Danilo Molinari, 64enne di Eboli.

L’uomo, ex comandante di navi da crociera si era recato il lunedì precedente presso il nosocomio ebolitano a causa di un forte e persistente dolore all’addome. Il 64enne, subito dimesso probabilmente con una diagnosi errata, dopo poco  si è sentito di nuovo male, avvertendo anche difficoltà respiratorie,  ed è stato ricoverato presso il nosocomio salernitano. Qui è morto giovedì per un sospetto aneurisma polmonare. La famiglia ha sporto quindi denuncia per risalire alla vera causa che ha causato la morte dell’uomo.

– redazione –






 





























Comments are closed.