Denuncia di essere stata stuprata in una struttura sanitaria di Agropoli. Indagano i Carabinieri





























Una 55enne di origini rumene ma residente nel Cilento è arrivata all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania sostenendo di essere stata stuprata all’interno di una struttura sanitaria di Agropoli dove era stata ricoverata per un esame. Ad abusare di lei sarebbe stato un operatore socio sanitario.

Come si apprende tramite il quotidiano “Il Mattino” sono in corso le indagini per verificare quanto denunciato dalla 55enne. La donna avrebbe raccontato che l’abuso si sarebbe verificato mercoledì scorso mentre aspettava di essere sottoposta all’esame.

Dopo essere stata dimessa dalla struttura si è recata immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale di Agropoli e ha denunciato ai Carabinieri la violenza. In seguito è stata trasferita per ulteriori accertamenti all’ospedale di Vallo della Lucania.





Ad indagare su quanto accaduto i Carabinieri della Compagnia di Agropoli agli ordini del Capitano Francesco Manna. 

– Chiara Di Miele –

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*