Crollo negli scavi di Velia. Al via petizione online per Ministro Franceschini



















Il popolo del web si mobilita dopo il crollo un di muro degli scavi di Velia, ad Ascea. Il cedimento, provocato dalle piogge dei giorni scorsi, ha coinvolto un muro dell’agorà dell’antica colonia magno-greca di Elea-Velia, spingendo la direttrice del parco archeologico, Giuseppina Bisogno, ad inviare una relazione dettagliata al ministero dei Beni Culturali.

Ora è scattata una petizione on line indirizzata al ministro Dario Franceschini: “A causa delle forti piogge – si legge nella petizione – è crollata una vasta parte dell’importante area archeologica di Elea-Velia, proprio perchè mancano fondi per la manutenzione ordinaria. Oltre a Velia, in provincia di Salerno ci sono anche gli scavi di Paestum e la Certosa di Padula. Questi siti necessitano di interventi costanti, non si può agire solo quando c’è un’emergenza. La province di Salerno e il Cilento – conclude la petizione – non possono essere dimenticate dal governo”.

– redazione –







 

  • Articolo correlato

06/03/2014 – Velia: Crolla il muro dell’Agorà della città di Parmenide e Zenone. La direttrice:”Non ci sono soldi”


 























Comments are closed.