Cresce la preoccupazione per i furti a Montesano. Il sindaco Rinaldi: “E’ allarme sociale”





































Il sindaco di Montesano sulla Marcellana Giuseppe Rinaldi rilancia l’allarme sicurezza con una nuova lettera al Prefetto Francesco Russo.

Dopo diversi tentativi di furto in varie abitazioni, cresce la preoccupazione tanto da far organizzare i cittadini in ronde notturne. Circa 80 le persone impegnate in varie zone del territorio termale e limitrofi che, ogni notte, setacciano la zona. Diversi inoltre, sarebbero i tentativi registrati negli ultimi giorni e gli avvistamenti.

Continua inoltre l’attività delle Forze dell’Ordine, in particolare del Nucleo Radiomobile di Sala Consilina e delle Stazioni di Montesano e Buonabitacolo che continuano a perlustrare la zona e a fronteggiare le diverse segnalazioni giunte.




“Un allarme sociale” è come definisce la particolare situazione il sindaco Giuseppe Rinaldi che, dopo una missiva nelle scorse settimane al Prefetto di Salerno, domenica scorsa lo ha sollecitato con un’ulteriore missiva. Risposta tempestiva da parte del Prefetto che ha chiesto al primo cittadino un incontro nei prossimi giorni.

“Altissima è la preoccupazione – scrive Rinaldi – per l’aggravarsi della situazione. I cittadini presidiano le loro abitazioni riversandosi in strada senza riuscire a ritrovare serenità. Nell’ultima settimana si sono verificati tentativi anche in orari diurni“.

L’attività delle Forze dell’Ordine è pregevole – scrive ancora Rinaldi – ma urge un’azione rafforzativa in un territorio che supera i 110 kmq”.

Rinaldi nelle sere scorse, ha inoltre fatto visita ai cittadini cercando di intercettare le varie necessità e le preoccupazioni legate alla sicurezza da parte della cittadinanza. Il primo cittadino ha inoltre sollecitato l’Ufficio Tecnico per intensificare la videosorveglianza sul territorio comunale.

Parole di cautela quelle che giungono, invece, dal sindaco di Buonabitacolo Giancarlo Guercio: “Ho avuto occasione di interfacciarmi col Capitano dei Carabinieri Davide Acquaviva – ha spiegato – il presidio del territorio da parte delle Forze dell’Ordine, già costantemente garantito, è stato ulteriormente incentivato anche con lo sforzo del personale dell’Arma”

È ammirevole che molti giovani residenti si siano organizzati per offrire un ulteriore supporto – conclude – ma bisogna porre particolare attenzione poiché è facile scadere nella psicosi e nella esasperazione collettiva. I rumori da guerriglia della notte appena trascorsa erano piuttosto inquietanti. C’è da stare attenti, evitando di incorrere in reati e di procurare allarmismo“.

Intanto da ieri girava online un video su una persona sospetta vista aggirarsi nei pressi di un’abitazione di Arenabianca e ripresa dalle telecamere di videosorveglianza. Nella tarda mattinata di oggi il sindaco Rinaldi ha tranquillizzato la popolazione dicendo che il video ha semplicemente ripreso un giovane studente del posto che stava facendo rientro a casa percorrendo una strada vicina. Il giovane ha chiarito la sua posizione dimostrando la totale estraneità ai furti o ai tentativi di furti.

Claudia Monaco –

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*