Continui tentativi di furto nel Vallo di Diano. Residenti organizzano le ronde per fermare i ladri



























Non si ferma l’ondata di furti e tentati furti nel Vallo di Diano. Dopo i colpi messi a segno in diversi comuni, tra cui Atena Lucana, Buonabitacolo e Montesano sulla Marcellana, continuano i tentativi soprattutto nelle ore notturne.

Gli ultimi tentativi sono stati registrati in diverse abitazioni isolate tra Padula e Buonabitacolo e la zona centrale di Montesano Scalo: in tutto, si tratterebbe di una decina circa di casi tra cui si conterebbe anche un esercizio commerciale. Diverse volte, i ladri si sarebbero allontanati dopo che i proprietari sono usciti fuori allarmati dai rumori notturni mentre in un caso dagli abbai del cane che avrebbe così attirato l’attenzione.

L’ultimo tentativo, in ordine di tempo, si è registrato oggi pomeriggio a Montesano Scalo in un’abitazione di via Nazionale. Due uomini di corporatura alta e robusta hanno forzato un garage per entrare in casa dove la proprietaria era appena rientrata. Fortunatamente il fratello della donna ha notato lo strano movimento dal terreno dietro casa dove stava lavorando con il trattore. L’uomo ha lanciato in breve l’allarme e i due, messi alle strette, sono scappati a piedi lungo il viale.







Il gruppo sembrerebbe muoversi con destrezza e con una buona conoscenza del territorio e delle arterie stradali secondarie. In diversi casi, come riportato da alcuni testimoni, i ladri sarebbero stati avvistati a bordo di una Fiat Punto muniti di un faretto e passamontagna.

Diversi i residenti che, preoccupati, hanno deciso di dare il via a delle ronde per un contrasto “fai-da-te” della criminalità predatoria nella speranza di poter bloccare il gruppo. Giovani e adulti, muniti di auto, hanno dato vita a delle “passeggiate notturne”, per provare a fermare i furti e i tentati furti.

Ininterrotta e costante l’attività dei Carabinieri che, in queste ore, indagano per risalire alla provenienza del gruppo criminale. Nel caso vengano avvistate persone o auto sospette, l’appello è di avvisare immediatamente le Forze dell’Ordine.

– Claudia Monaco –



























Un commento

  1. Salve è possibile sapere quale sia l attività colpita in via nazionale per favore? Grazie

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*