Consulta degli anziani nei Piani di Zona della provincia di Salerno. L’appello dei pensionati della Cisl l segretario generale Giovanni Dell’Isola:"Serve agevolare lo sviluppo di forme di autogestione e di volontariato tra gli anziani"



























Istituire la Consulta degli anziani in tutti i Piani di Zona della provincia di Salerno. A chiederlo è Giovanni Dell’Isola, segretario generale della Fnp Cisl Salerno, che lancia un appello alle istituzioni.

Come affermato nell’ultimo consiglio generale di categoria, gli anziani sono una grande risorsa – ha detto Dell’Isola – Il diritto degli anziani è fissato anche nell’articolo 25 della Carta dei Diritti dell’Unione Europea, dove si afferma che l’Unione Europea riconosce e rispetta il diritto degli anziani a condurre una vita dignitosa e indipendente e di partecipare alla vita sociale e culturale. Alla Regione Campania e alla Provincia di Salerno chiediamo un gesto importante per la comunità salernitana”.

Con la legge Regionale numero 21 del 18 ottobre 1989, in Campania è stata istituita la Consulta regionale per gli anziani, col ruolo di consulenza per gli organi della Regione nella materia relativa alla presente legge. Da qui, il sollecito di Dell’Isola a istituire la Consulta degli anziani in tutti gli Ambiti dei Piani di Zona, come ripetutamente richiesto, al fine di promuovere l’educazione a una cultura che valorizzi i pensionati, fino a farli diventare protagonisti nella vita sociale dei territori.







Penso a un organismo che risolva problemi, spieghi i servizi e realizzi iniziative nell’interesse dell’intera collettività – sottolinea Dell’Isola – oltre a fornire pareri quando ne viene fatta richiesta. Sono dell’opinione che la pubblica amministrazione debba promuovere percorsi partecipativi, rinsaldando il patto tra istituzione e cittadini. Gli anziani con la loro esperienza possono dare un grande contributo, per questo auspichiamo che le istituzioni diano il buon esempio”.

– Paola Federico –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*