Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Tanagro. Beniamino Curcio individuato come futuro Presidente

































 

Varata la nuova governance del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano – Tanagro: a circa due anni dalle elezioni dei dieci componenti il Consiglio dei delegati del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano-Tanagro, infatti, la politica del territorio sembra giunta a soluzioni condivise e definitive per la nuova governance dell’ente retto, dal novembre scorso, dal presidente pro-tempore Giuseppe Fornino.

A meno di improbabili, a questo punto, cambi di rotta, il nuovo Presidente del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano-Tanagro è stato individuato nella persona di Beniamino Curcio, già sindaco di Buonabitacolo e membro del Consiglio dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Salerno.






Dopo l’individuazione dei consiglieri nominati dalla provincia di Salerno nelle persone di Vincenzo Chiappardo di Padula, Gianfranco Cavallone di Sassano e Francesco Bellomo di Atena Lucana e del rappresentante della Regione Campania individuato nella persona di Paolo Gallo di Teggiano, si attende il provvedimento della Regione per l’ufficializzazione delle ultime quattro nomine, prima della convocazione del Consiglio direttivo che sancirà ufficialmente il nuovo corso.

Questi i nomi degli altri componenti il Consiglio dei delegati: Raffaele Ippolito eletto nella lista “Uniti per la bonifica del Vallo di Diano”, Emilio Brunetti, Paolo D’Elia, Vincenzo Tardugno, Mario Ubaldo Trezza, Anna Di Somma e Paolo Carrano nella lista “Per la nostra terra”, Giuseppe Fornino e Francesco Trotta nella “Lista Fornino”.

– redazione –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*