Cilento Blu, al via i collegamenti marittimi da San Marco di Castellabate per la costiera Cilentana





































Prendono il via i collegamenti marittimi tra il Porto di San Marco di Castellabate e la costiera Cilentana, la costiera Amalfitana, Napoli e Capri grazie all’istituzione delle linee Salerno-Cilento, Cilento-Costa d’Amalfi e Sapri-Capri-Napoli.

Il servizio di collegamento veloce via mare con motonave verrà gestito attraverso un progetto sinergico di mobilità molto apprezzato dai turisti che, sempre più spesso, scelgono il mezzo di trasporto alternativo per visitare le bellezze della costa.

Dal lunedì al venerdì partendo da San Marco alle 9:25 sarà possibile raggiungere Amalfi e Positano, il sabato e la domenica, invece, si potranno raggiungere i porti di Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Palinuro e Camerota. Il lunedì e il venerdì si potrà percorrere la tratta Castellabate – Capri – Napoli, con partenza alle 9:10 da San Marco.




È già attivo presso il Porto di San Marco il punto informazioni e per la vendita dei biglietti.

Il servizio di collegamento marittimo –  commenta il consigliere con delega al porto, Marco Di Biasi – è diventato ormai il fiore all’occhiello dei trasporti estivi insieme ai treni Frecciarossa e, essendo quello di San Marco uno dei porti che conta il maggior numero di imbarchi e sbarchi, anche quest’anno ci siamo impegnati per far sì che sia pronto con l’allestimento dei servizi igienici e di prima accoglienza”.

– Miriam Mangieri –





























Un commento

  1. Alfonso Feullo says:

    Considero i collegamenti marittimi estremamente necessari per lo sviluppo turistico della costiera Cilentana, Il riconfermato servizio, sicuramente aiutera’ i molti turisti e Cittadini locali a vivere una piacevole estate.
    Mi permetto segnalare che un eventuale collegamento il Venerdì/Sabato e Domenica a/r tra il Porto di Napoli e quello di San Marco di Castellabate certamente porterebbe un numero maggiore di visitatori nei Comuni costieri e diminuirebbe il rischioso traffico automobilistico e l’inquinamento della nostra area. Buona estate

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*