Chiede l’elemosina e minaccia chi non gli cede denaro. Arrestato nigeriano a Potenza





































elemosinaChiedeva l’elemosina davanti ad un supermercato della città e minacciava chi non gli concedeva qualche euro. Infine ha avuto anche atteggiamenti di resistenza e minacce nei confronti degli agenti. Per questo motivo, a Potenza è stato arrestato un nigeriano di 24 anni, richiedente asilo politico e senza fissa dimora, accusato dei reati di violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

L’arresto è stato effettuato dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, guidati dal commissario capo Marcello Rizzuti.

Gli agenti hanno scoperto il giovane che chiedeva l’elemosina davanti ad un supermercato e infastidiva i clienti, assumendo anche atteggiamenti minacciosi nei confronti di chi lo ignorava. Comportamento che non è passato inosservato agli agenti della Sezione Volanti, che hanno identificato il nigeriano e fatto alcuni controlli.





Trasferito in Questura per il foto-segnalamento, durante le operazioni ha opposto resistenza nei confronti degli agenti della Polizia Scientifica. Durante la perquisizione personale è stato trovato in possesso di circa 2 grammi di hashish. Per lui il magistrato di turno della Procura di Potenza ha disposto gli arresti in carcere.

– Claudio Buono –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*