Calcio. Un Valdiano “spuntato” porta a casa un punto (0-0) dalla trasferta di San Vito Positano

















Dopo le sconfitte rimediate nelle ultime due uscite lontano da casa, il Valdiano ritorna a fare punti su campo avverso e la truppa cara al patron Carmine Cardinale ottiene un pari sull’ostico campo del San Vito Positano, compagine che con i denti sta cercando di uscire fuori dalle secche della bassa classifica.

Un match che si è concluso con lo stesso risultato con il quale era iniziato (0-0) anche se il Valdiano almeno nella prima frazione ha provato a rompere l’equilibrio creando alcune buone occasioni: ci ha provato con l’under Vitale, schierato in luogo del titolare Trimarco, quest’ultimo ancora alle prese con un problema muscolare e i cui tempi di recupero si stanno purtroppo allungando, ma anche con Siciliano, anche lui sceso in campo a mezzo servizio dopo aver dovuto saltare tre sedute di allenamento causa una fastidiosa influenza, ma senza riuscire a bucare la rete di Belviso.

A dire il vero, nel match sulla “Divin Costiera”, la squadra di Criscuolo è arrivata un po’ “spuntata”, vista l’assenza del bomber Trimarco, ed alla fine ne è venuto fuori un pareggio che non esalta del tutto ma fa muovere la classifica e rimanere la squadra nel lotto delle migliori.






Dopo averci provato a vincere nella ripresa, gli azulgrana si sono limitati a controllare la situazione ed hanno portato a casa il punto utile alla causa.

Per gli amanti delle statistiche lo 0-0 ottenuto con il San Vito Positano, è il secondo stagionale. L’altro, Robertiello e soci, lo avevano fatto registrare nel match casalingo con la Virtus Avellino nella seconda di andata. Il prossimo impegno sarà ancora con una formazione costiera: infatti, sulla strada del team di Criscuolo, ci sarà il Costa d’Amalfi che, al pari dei cugini del San Vito Positano, sono impegolati nella zona rossa.

La gara si giocherà domenica 18 febbraio a Casalbuono con inizio alle ore 15.

– Gerardo Lobosco –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*