Calcio. Passo falso per il Valdiano in trasferta, il Faiano vince 1 a 0. Trezza: “Campo tabù”





























us faiano vs valdiano 28-01-18Il Valdiano non riesce a dare continuità ai risultati positivi e ancora una volta torna a mani vuote da una trasferta.

Questa volta è il terreno della penultima forza del girone, il Faiano del dg Mario Bracco, a rivelarsi letale. La formazione picentina che non vinceva da tempo ha ritrovato i 3 punti proprio a spese degli azulgrana del patron Carmine Cardinale.

Un passo falso per Trimarco e soci, che li fa allontanare sempre più dalla vetta (nel frattempo passata di mano dall’Agropoli al Sorrento) e li fa uscire anche dal podio perdendo una posizione. Ora i ragazzi del tecnico Criscuolo sono quarti scalzati dalla Virtus Avellino. Gli irpini, anche grazie ad una mirata campagna di rafforzamento nel mercato dicembrino, hanno compiuto una importante risalita ed ora sono a soli 3 punti dalla piazza d’onore.





Per ritornare al passo falso del Valdiano bisogna dire che evidentemente hanno pesato più del previsto le assenze del portiere Robertiello, del difensore Gallo e dell’esterno Aracri, a cui si è aggiunto nella prima frazione l’infortunio occorso all’attaccante Trimarco, insomma una vera emergenza, ma tutto questo non basta per giustificare questa uscita a vuoto sul campo del Faiano che si rivela la vera bestia nera del team valdianese.

Volti ovviamente imbronciati in casa azulgrana ed a parlare a fine gara è il ds Pierangelo Trezza:“Evidentemente soffriamo su questo campo dove non siamo mai riusciti a fare punti e purtroppo neanche questa volta abbiamo rotto l’incantesimo. Un rigore nella parte iniziale del match ha fatto incanalare la gara a favore del team di Turco, anche se abbiamo cercato di reagire creando diverse occasioni ma non siamo stati bravi a concretizzare. Peccato, perché avremmo meritato almeno il pari e avremmo potuto tenere il passo della altre antagoniste di vertice come Agropoli e Cervinara, invece abbiamo perso anche una posizione in graduatoria. Ora non ci resta che archiviare al più presto questo passo falso e pensare alla sfida di domenica quando a Casalbuono arriva la Picciola, altra compagine che spesso ci ha creato problemi. Per la prossima gara recuperiamo Robertiello e Aracri”.

– Gerardo Lobosco –

























Un commento

  1. el trinche says:

    ma quale pareggio che il portiere ha fatto tre interventi prodigiosi, è una squadra senza attaccamento alla maglia sono mercenari e finito questo campionato questa dirigenza avrà il merito di aver distrutto il calcio nel vallo affidando la squadra a criscuolo. caro crispino è una squadra senza gioco senza idee che gioca sulle forze delle individualità pagate a CARO PREZZO, SPESO Più DELL’ANNO SCORSO e totò(cardinale)paga….

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*