Calcio. Il Valdiano cede 1-0 alla Palmese agli ottavi in Coppa Italia, Nastri da spazio al Turn over































Foto Agostino Gemito

Dopo la brillante affermazione in campionato con la Battipagliese, il Valdiano nell’andata degli ottavi di Coppa Italia di eccellenza, cede di misura sul campo della Palmese che si impone 1-0 grazie ad una marcatura ad inizio della ripresa a firma di Ammaturo.

Il vantaggio dei partenopei, da questa stagione guidati in panchina dall’ex trainer valdianese Vincenzo Criscuolo, e degli altri ex Siciliano, Della Femina, entrato nel finale, e Sorriso quest’ultimo, rientrato in campo proprio contro il Valdiano, reduce da un infortunio, è maturato quando il team di Salvatore Nastri è rimasto in dieci per l’espulsione del difensore centrale Schettino, il quale ha rimediato due ammonizioni.






Per questa gara il trainer azulgrana Nastri, ha deciso di dare spazio ad un ampio turn over schierando diversi under come Torre e il promettente Coiro e il nuovo innesto l’attaccante Diene.

Una sconfitta di misura – ha detto il presidente Pierangelo Trezzacon tanti giovani in campo, che tiene aperta la qualificazione. Nastri ha preferito dare spazio ai giovani che pur uscendo battuti hanno dimostrato di essere pronti per affrontare le insidie del campionato e sono apparsi pronti nel caso in cui dovessero essere chiamati in causa. Di certo il cammino in campionato resta prioritario ma proveremo a ribaltare il risultato tra due settimane sul campo amico per proseguire nella manifestazione tricolore. Intanto domenica nella terza di campionato arriva la Polisportiva Santa Maria del tecnico Pirozzi (in coppa Italia ha pareggiato in casa 1-1 con il Faiano ndc) che dispone di un organico di tutto rispetto e che punta in alto. Colgo l’occasione per invitare i tifosi a sostenerci come hanno fatto con la Battipagliese“.

La gara Valdiano-Polisportiva Santa Maria si gioca domenica 23 settembre al Vertucci di Teggiano alle ore 15.30.

– Gerardo Lobosco –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*