Calcia una lattina e l’acido lo ustiona.Dimesso 15enne di Battipaglia,la Polizia indaga sui responsabili

































Mio figlio è stato dimesso, sta meglio!“. Con queste parole, attraverso il social Facebook, la madre del 15enne che a Battipaglia è rimasto gravemente ustionato dopo aver calciato per strada una lattina contenente dell’acido annuncia le dimissioni dall’ospedale del giovane.

I medici del reparto di Chirurgia generale dell’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia hanno infatti deciso per il rientro a casa del ragazzo che aveva riportato diverse ustioni su braccia, gambe e collo. Lo spiacevole episodio, che poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia, si è verificato mercoledì mattina mentre il 15enne passeggiava insieme ad alcuni amici in via Rosa Jemma e, per gioco, ha dato un calcio ad un barattolo di una bibita poggiato su un muretto. Non sapeva che qualcuno aveva inserito nella lattina dell’acido che, dopo l’impatto, è schizzato fuori con forza e lo ha colpito in più punti del corpo. Lo sfortunato ragazzo è stato in un primo momento soccorso da due donne che si trovavano nei paraggi ed è poi stato trasportato all’ospedale “Santa Maria della Speranza”.

Intanto ad indagare su quanto accaduto sono gli agenti della Polizia di Stato di Battipaglia anche attraverso l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza delle attività commerciali di via Rosa Jemma.






Potrebbero inoltre esserci dei collegamenti con un episodio simile, verificatosi nella notte di sabato scorso in via Buozzi, dove dell’acido è stato gettato sull’auto di una coppia.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

23/8/2018 – Calcia per gioco una lattina in strada e viene ustionato dall’acido. 15enne in ospedale a Battipaglia





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*