Caggiano sfida la pioggia di Ferragosto. Bagno di folla al concerto dei Nomadi





































Nonostante la pioggia che imperversava su Caggiano dalle prime ore del mattino, tante persone hanno raggiunto il paese per partecipare al concerto di Ferragosto dei Nomadi ‘Tutta la vita 55 anni’.

Un concerto programmato dall’Amministrazione comunale per le festività estive di Caggiano e che, nonostante le condizioni avverse, ha richiamato molte persone dalle province limitrofe.

La scelta dello storico gruppo musicale italiano si collega al progetto di valorizzazione dell’etnomusicologo Alan Lomax e della tradizione musicale popolare, portato avanti dall’Amministrazione comunale da diverso tempo.




A causa della pioggia, il concerto è iniziato in ritardo, e nonostante le diverse pause i fans sono riusciti a godersi alcune tra le canzoni più amate e conosciute del gruppo italiano.

Poco prima della mezzanotte, sotto la pioggia ancora insistente il sindaco Giovanni Caggiano ha ringraziato tutti per essere stati presenti malgrado le condizioni atmosferiche avverse e ha ringraziato soprattutto i Nomadi per aver regalato ai caggianesi alcune delle canzoni del loro vasto repertorio.

Anche i componenti del gruppo hanno ringraziato Caggiano e tutti i fans attraverso i social.

-Rosanna Raimondo-





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*