Bracciante morto in un incidente a Tramutola. I sindacati lucani:”Gli ultimi lavorano a Ferragosto”





































Anche in Basilicata il giorno di Ferragosto le strade si sono macchiate del sangue degli ultimi e degli sfruttati. In provincia di Potenza nei pressi di Tramutola in uno scontro fra un pulmino di braccianti ed un’auto è morto un algerino ed altri due feriti gravi“. Lo sottolinea in una nota il coordinamento dell’Unione sindacati di base della Basilicata in merito al tragico incidente stradale avvenuto nei pressi di Tramutola in cui ha perso la vita un bracciante di origine algerina.

Gli ultimi e gli sfruttati – si legge nella nota dell’Usb – lavorano anche il giorno di Ferragosto perché non si può interrompere la filiera del profitto. Usb esprime solidarietà alle vittime e ai feriti e chiede agli organi competenti di fare piena luce sull’accaduto con la speranza di mettere fine allo sfruttamento degli ultimi e degli sfruttati”.

L’Unione, inoltre, ricorda che “fra qualche giorno parte la campagna della raccolta dei pomodori e come sempre le Istituzioni sono in forte ritardo per l’accoglienza ed ancora una volta il tutto si svolgerà in piena emergenza e con i soliti sistemi” e annuncia che “vigilerà affinchè ci sia il rispetto dei contratti e lotterà per dare un’accoglienza dignitosa ai braccianti per il rispetto della dignità dei lavoratori. Basta con la politica degli annunci e basta con l’emergenza, prima gli ultimi e gli sfruttati“.




– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

16/8/2018 – Incidente mortale sulla S.P.25 bis tra Grumento Nova e Tramutola. Perde la vita un 42enne





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*