Banca Monte Pruno arriva a Salerno. La soddisfazione di Giuseppe Gallo della Camera di Commercio Il vicepresidente della Camera di Commercio: "Una grandissima opportunità per le imprese del capoluogo"

Condividi su














A ritmo serrato i lavori per la realizzazione della struttura, ubicata in via Settimio Mobilio a Salerno, che tra poco più di un mese ospiterà la prima filiale della Banca Monte Pruno nel capoluogo. Ubicata in una delle posizioni più importanti della città di Salerno, la nuova sede, con molta probabilità, sarà inaugurata il 25 settembre prossimo.

L’apertura di una filiale della Banca Monte Pruno a Salerno rappresenta una grandissima opportunità per le imprese e per gli imprenditori del capoluogo che avranno la possibilità di sperimentare lo straordinario modo di operare di un’azienda che mette in campo professionalità, competenza e grande umanità che le hanno permesso di ottenere già ottimi risultati non solo in provincia di Salerno ma anche in provincia di Potenza – riferisce il vice presidente della Camera di Commercio di Salerno Giuseppe GalloLa Camera di Commercio di Salerno sarà felice  di dare la massima collaborazione nel fornire all’istituto di credito diretto da una persona eccezionale come Michele Albanese, ogni supporto per qualsiasi iniziativa che la Banca intenderà adottare”.

In calendario, tra le attività della Banca Monte Pruno, una settimana prima dell’apertura della nuova filiale di Salerno, è prevista anche l’apertura della nuova filiale di Padula in via Nazionale.  Con l’apertura delle due nuove sedi di Padula e di Salerno, la Monte Pruno si consolida come la BCC più grande della Campania per valori di bilancio, con depositi e finanziamenti superiori agli 1,1 miliardi di euro, più 80 comuni di competenza, con ben 120 dipendenti e con 18 unità dislocate tra le Province di Salerno, Avellino e Potenza.






– redazione –















2 Commenti

  1. Giuseppe Marinelli says:

    Positivo una banca seria ci vuole nel salernitano

  2. Giuseppe Marinelli says:

    Positivo

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*