Auletta: sindaco e tecnico del Comune assolti dall’accusa di abuso d’ufficio








auletta panoramica evidenza nuova

Il sindaco di Auletta Pietro Pessolano e il tecnico comunale Michele Soldovieri sono stati assolti dall‘accusa di abuso in atti d’ufficio perché il fatto non sussiste.

“La vicenda giudiziaria – ha dichiarato l’avvocato Claudio Parisi, difensore del primo cittadino di Auletta – per un presunto abuso di ufficio in merito all’altrettanta presunta mancata ottemperanza di un’ordinanza di demolizione di un fabbricato di pertinenza del Pessolano”.

A far partire le indagini, che avevano poi portato al rinvio a giudizio del primo cittadino del piccolo comune del Tanagro, era stato un esposto inviato all’Autorità Giudiziaria.

 “Siamo soddisfatti per l’esito del processo e per l’assoluzione con formula piena – ha dichiarato l’avvocato Sebastiano Tanzola, difensore del tecnico comunale Michele Soldovieri – perché è stato dimostrato quello che abbiamo sostenuto sin dall’inizio di questa vicenda, cioè che tutti gli atti sono stati compiuti nel pieno rispetto della legge“.

– Erminio Cioffi – 




Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*