Attività di Pubblica Utilità. Il progetto del Comune di Padula tra quelli ammessi a finanziamento



























È stato pubblicato sul BURC della Regione Campania il VI decreto di finanziamento per le APU, Attività di Pubblica Utilità.

Il progetto del Comune di Padula è risultato tra quelli ammissibili e finanziabili.

I destinatari sono ex percettori di ammortizzatori dal 2014, attualmente senza reddito. I sette lavoratori saranno impegnati per 20 ore settimanali per 6 mesi. Le attività che svolgeranno sono relative al monitoraggio su strade demaniali, finalizzato alla prevenzione del randagismo, servizio di monitoraggio e esistenza in situazioni di dissesti stradali, lavori di giardinaggio e di cura del verde pubblico in prossimità dei diversi siti turistici, lavori in occasione di manifestazioni sportive e culturali.







Tutte le attività predisposte saranno realizzate creando un coinvolgimento dei lavoratori che si sentiranno inseriti pienamente nel tessuto sociale della comunità.

Il progetto “Padula – Pubblicamente Attivi” riveste una duplice finalità: sostenere le persone in situazione di disagio e renderle partecipi della realizzazione del bene comune permettendo all’ente di impiegare tali risorse umane in lavori di pubblica utilità garantendo maggiori servizi ai cittadini.

– Paola Federico –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*