Attacco incendiario in un locale di Atena Lucana. Svolta nelle indagini, due persone nel mirino



















Stanno per giungere ad una conclusione le indagini in merito ad un attacco incendiario avvenuto nei primi giorni dello scorso mese di dicembre ai danni di un noto locale di Atena Lucana Scalo. 

Durante l’orario di chiusura, infatti, una persona riuscì ad introdursi nella zona retrostante del locale, saltando il muro di cinta, e con una pietra sfondò il vetro di una porta di accesso e lanciò una bottiglia incendiaria piena di benzina all’interno facendo sì che un tavolo prendesse fuoco ma, fortunatamente, senza arrecare gravi danni al locale.

L’autore del gesto subito dopo fuggì via, convinto forse di essere riuscito a dar vita ad un vero e proprio incendio.






Il giorno dopo i Carabinieri della Stazione di Sala Consilina effettuarono un sopralluogo e ricostruirono la dinamica, ritrovando anche la bottiglia incendiaria. Grazie ad una serie di attività investigative i militari dell’Arma sono riusciti a risalire all’autore del gesto che la notte prima sarebbe stato accompagnato sul posto anche da un’altra persona che lo attendeva nelle vicinanze. Si tratterebbe di due cittadini extracomunitari residenti a Sala Consilina.

– Chiara Di Miele –























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*