Agropoli: I cittadini insorgono contro le alghe





























A pochi mesi dall’inizio della stagione estiva, il Comune di Agropoli si mobilita contro il problema delle alghe che affliggono la costa. A portare sotto i riflettori il problema è la stessa cittadinanza che sta costituendo un comitato per la raccolta di firme al fine di avviare la procedura di rimozione. Il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri lancia un appello: “Le alghe sono considerate rifiuti, la spesa per il loro smaltimento dalla spiaggia portuale si aggira intorno al milione di euro. Una spesa non sostenibile dal Comune di Agropoli”.

Il primo cittadino individua una soluzione auspicabile nella trasformazione delle alghe in fertilizzante vegetale, un progetto che potrebbe nascere in sinergia con l’Università di Agraria di Napoli. Nel frattempo, l’attenzione del sindaco viene portata anche sul piano delle istituzioni, poichè occorrono una serie di modifiche anche a livello di normative regionali perchè, ad oggi, le alghe sono considerate al pari di un rifiuto.

– redazione –






 

 

























Comments are closed.