Aggredisce una marocchina a Potenza e la offende toccandosi i genitali. Nei guai un 52enne



































Ha aggredito e provocato lesioni ad una cittadina marocchina naturalizzata italiana solo ed esclusivamente per odio etnico e razziale. Per questo motivo il Giudice per le Indagini Preliminari della Procura di Potenza ha emesso un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale (obbligo di dimora a Potenza) per il 52enne N.P..

L’uomo è accusato del reato di lesioni aggravate dall’odio razziale. I fatti si riferiscono allo scorso agosto, quando l’uomo ha incrociato la donna italiana, ma di origini marocchine, in un supermercato situato in viale del Basento a Potenza. L’uomo, secondo le indagini dirette dalla Procura di Potenza, avrebbe provocato ed aggredito la donna solo ed esclusivamente per odio etnico e razziale. I due infatti non si conoscevano e non si frequentavano.

Durante le provocazioni e l’aggressione, secondo la ricostruzione delle indagini, ha anche urlato frasi ingiuriose e minatorie verso la donna, toccandosi in modo osceno i genitali. La donna ha subito delle lesioni da cui è guarita dopo cinque giorni.








A dare esecuzione della misura cautelare gli agenti della Polizia di Potenza. Per l’uomo è stato disposto l’obbligo di dimora a Potenza e la permanenza domiciliare negli orari serali e notturni, oltre all’obbligo di presentazione giornaliero alla Polizia Giudiziaria.

 – Claudio Buono –





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*