Aggredisce e perseguita la cognata per 4 anni. Arrestato stalker 60enne di Novi Velia





























Nella giornata  di ieri, i militari della Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania, agli ordini del Capitano Mennato Malgieri, hanno arrestato il 60enne G.A., originario di Novi Velia, in quanto responsabile di atti persecutori, in particolare stalking e lesioni personali, nei confronti della cognata.

Gli episodi di oppressione e minacce, iniziati nel 2014, sono giunti al culmine nei giorni scorsi, anche tramite il mancato rispetto del divieto di avvicinamento, disposto dal giudice, al quale era sottoposto l’uomo.

Il 60enne non ha esitato a minacciare la vittima, a contattarla telefonicamente decine di volte al giorno, a pedinarla, fino a violarne il domicilio ed aggredirla fisicamente, causandole anche delle lesioni, documentate presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Vallo della Lucania.






La donna ha così deciso di denunciare tutto ai Carabinieri, affidandosi totalmente ai militari che, sin da subito, le hanno fornito supporto e guida in quella che è stata la fine delle angosce e paure.

L’arresto è scaturito a seguito dell’ordinanza della misura della custodia in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vallo della Lucania, su richiesta della locale Procura della Repubblica, sulla base degli esiti delle indagini poste in essere dalla Stazione Carabinieri di Castelnuovo Vallo Scalo.

– Maria De Paola –

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*