Ad Isabella Abate dell’Osservatorio Popolare Val d’Agri il Premio Donne Pace Ambiente Wangari Maathai Domani la cerimonia di premiazione a Roma

























Wangari Maathai

Nato da poco più di un anno, l’Osservatorio Popolare della Val D’Agri, che riunisce cittadini e associazioni impegnate sul fronte della tutela ambientale e del diritto alla salute, domani sarà insignito del Premio Donne Pace Ambiente Wangari Maathai, giunto quest’anno alla settima edizione e dedicato alla prima donna africana vincitrice del Premio Nobel per la Pace, la keniota Wangari Muta Maathai, famosa per il suo impegno per la pace e l’ambiente.

Il Premio, promosso dall’associazione ecologista nazionale “A Sud” in collaborazione con la Casa Internazionale delle Donne di Roma e patrocinato dalla Camera dei Deputati, viene assegnato ogni anno da una commissione altamente qualificata allargata a quattro attiviste italiane in prima linea in rappresentanza di altrettante battaglie ambientali per la difesa del proprio territorio.






L’Osservatorio Popolare della Val d’Agri conta da principio sul protagonismo di numerose cittadine. Una di queste, Isabella Abate, ambientalista, guida ufficiale del Parco dell’Appennino Lucano e tra le principali animatrici dell’Osservatorio, domani riceverà a Roma il riconoscimento durante la cerimonia di premiazione.

– Chiara Di Miele –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*