Abusi edilizi nel Parco Nazionale. Strutture da abbattere a San Giovanni a Piro e Celle di Bulgheria





































Immagine di repertorio

Ancora abusi edilizi nel territorio di competenza del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Il Direttore dell’Ente, Romano Gregorio, ha infatti ordinato l’abbattimento di opere realizzate in maniera abusiva nei territori di San Giovanni a Piro e di Celle di Bulgheria.







In particolare il Raggruppamento Carabinieri Parchi – Stazione di San Giovanni a Piro ha accertato la realizzazione di diversi abusi in località Palazzone, tra cui un muro di divisione in mattoni lungo 7,56m e di un’altezza variabile da 1,20 a 2,27 metri, una tettoia in legno con pianta ad L coperta da un telo plastificato, una leggera struttura il ferro con copertura telata, posizionate al piano terra del fabbricato principale, diversi manufatti in legno e un manufatto precario.

A Celle di Bulgheria invece le opere abusive sono state scoperte in località Rossini. Si tratta di muri in calcestruzzo con rivestimento in pietra, di 5 aiuole circolari realizzate in corrispondenza degli ulivi, una rampa di accesso e due muri laterali di pari lunghezza e di un cancello in ferro.

Le opere in questione sono state realizzate in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano stabilita dal Piano del Parco senza il necessario nulla osta richiesto in casi simili.

Ai titolari è stata ordinata la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni.

– Miriam Mangieri –

































Un commento

  1. Pasquale Lombardi says:

    Ridicoli
    Avete il coraggio di chiamarli abusi edilizi
    Tra poco non si potrà respirare
    Quali i vantaggi del parco?
    Solo restrizioni da quando è nato e potere ai burocrati che manco conoscono il territorio.
    A quando il sequestro dei pali a sostegno delle vigne?

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*