Abusava e usava violenza sui suoi nipoti a Battipaglia. Condannato a 8 anni di carcere uomo di Campagna





































È stato condannato ad otto anni di carcere un 40enne originario di Campagna, perché abusava ed usava violenza sui suoi nipotini, due fratelli, figli di suo fratello residenti a Battipaglia. Il pm aveva chiesto sette anni di carcere.

L’uomo prestava servizio come paramedico a Roma e nei periodi in cui scendeva a Battipaglia rimaneva molto spesso solo con i nipoti e li avrebbe costretti anche ad avere dei rapporti sessuali tra di loro, mentre lui restava a guardare.

Gli abusi sarebbero avvenuti sia a Battipaglia sia in un albergo di Capaccio Paestum dove molto spesso li portava con la scusa di andare al mare.





Il 40enne è stato arrestato lo scorso settembre, ad incastrarlo diverse immagini pedopornografiche presenti sul suo cellulare, tra cui anche foto ritraenti la nipote nuda, scattate a sua insaputa. L’uomo infatti sul telefono della nipote aveva scaricato un’applicazione che gli consentiva di spiarla di nascosto e di controllare tutti i suoi spostamenti e conversazioni telefoniche.

I ragazzini non avevano raccontato nulla degli abusi ai lori genitori che spesso però si erano accorti del loro atteggiamento nervoso in presenza dello zio.

Dopo aver scoperto i terribili fatti hanno immediatamente denunciato l’uomo e dalla denuncia sono poi scaturite anche altre misure, tra cui il divieto di avvicinarsi a luoghi frequentati da minori.

– Miriam Mangieri –


  • Articolo correlato

4/8/2018 – Abusava ed usava violenza sui nipoti a Battipaglia. 40enne di Campagna rischia 7 anni di carcere.





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*