A Sant’Angelo Le Fratte conclusa la raccolta firme per la riapertura della Chiesa Madre























Continua a tenere banco la questione riapertura Chiesa Madre a Sant’Angelo Le Fratte.

Dall’istituzione del comitato spontaneo “Riapriamo il tempio” ad oggi sono passate circa 2 settimane e, durante questo lasso di tempo, i componenti del gruppo hanno organizzato diverse iniziative.

La raccolta firme, iniziata il 26 agosto, si è conclusa il 9 settembre con 596 firme raccolte, 562 scritte e 34 online.







“Un dato molto importante da segnalare – riferiscono i componenti del Comitato – è quello inerente alle due risposte che abbiamo ricevutodai due interlocutori principali della questione: il Comune e l’Arcidiocesi. Il sindaco attraverso un articolo pubblicato su Ondanews ha preso atto della nascita del comitato e ha rassicurato la popolazione promettendo che la Chiesa sarà riaperta in tempi brevi mentre l’Arcidiocesi, attraverso una mail della Segreteria di Monsignor Ligorio, ha espresso il proprio sostegno al comitato accettando la richiesta di incontro proposto da quest’ultimo in data da definirsi, evidentemente nel periodo immediatamente successivo alla riunione prevista fra impresa e committenti”.

Intanto, il comitato fondato da Giuseppe Mario Grippo e da Mario Migliaccio procede nella sua opera di mobilitazione e di organizzazione interna. Giovedì 6 settembre, infatti, si è tenuta la prima riunione interna del comitato che, in attesa di integrare attivamente altri concittadini che sentano fortemente questa causa, ha aggregato diverse persone, fra le quali l’avvocato Marco Saraceno, Michela Loisi, Tonj Grippo e altri che stanno dando il proprio contributo al comitato.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

1/09/2018 – A Sant’Angelo le Fratte una raccolta firme per riaprire la Chiesa.Il sindaco:”Presto sarà riconsegnata”

 



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*