A Contursi Terme i temi della Bellezza e della Cultura alla Festa di Gioventù Nazionale





























 

I temi della Bellezza e della Cultura quale patrimonio, non solo materiale, al centro del dibattito della Festa di Gioventù Nazionale di Contursi Terme.

Il dibattito introdotto dall’intervento della professoressa Maria Michela Norelli portavoce cittadina di Fratelli d’Italia e coordinato da Giovanni Vasso, redattore di Barbadillo, ha visto la partecipazione dei dirigenti nazionali di Fratelli d’Italia e Gioventù Nazionale quali l’avvocato Vincenzo Morriello, il docente universitario Gherardo Marenghi ed i giovani Eugenio La Sala ed Alfonso Pepe.







Il senatore Antonio Iannone nell’intervento conclusivo ha sottolineato “l’importanza dell’identità e delle specificità culturali base fondamentale per sentirsi comunità” e ha esortato i giovani a non aver paura di osare e se necessario anche ad essere irriverenti se convinti delle proprie idee.

Il secondo dibattito coordinato dal giornalista Maurizio Carucci ha puntato i riflettori sul Sud, in particolare sullo spopolamento delle aree interne.

Tutti gli intervenuti ad iniziare da Marcello Feola, passando per quello dei consiglieri comunali Bellomo ed Antoniello, a quello del dirigente Fratelli d’Italia Gerardo Sano hanno sottolineato lo smantellamento dei servizi nelle aree interne, del pessimo stato della viabilità provinciale, dei disservizi sanitari e dei trasporti.

Il Convegno ha visto le conclusioni dell’On. Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati, che nel suo intervento ha posto l’accento sull’enorme differenza economica fra Nord e Sud, sulla disattenzione dei governi, compreso quello attuale ad affrontare con determinazione il problema Mezzogiorno.

– Claudia Monaco –

 



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*